Espatriato 1.0
lunedì 29 ottobre 2012


Ovvero perché si strumentalizzano questi poveri diavoli, semplificando troppo la loro storia
In un futuro remoto chi studierà la nostra epoca annoterà che amavamo semplificare le cose fino all'estremo, che il nostro modo di ragionare si avvicinava al sistema binario 0,1 acceso spento dei computer; il che rendeva tutto più comodo da gestire però, sfortunatamente, si perdevano molti elementi importanti tipici della complessità come sfumature, eccezioni, dettagli, informazioni tra le righe.

Forma e sostanza in Messico
mercoledì 24 ottobre 2012


Ovvero qui le relazioni contano molto...

Se tagliassimo con un coltello immaginario il concetto di attività umana potremmo ricavarne due parti: la sostanza e la forma. Non voglio filosofeggiare su questi massimi concetti ma facciamo un esempio per capirci.

Se intrattengo una giovane donna al tavolino di un bar elegante del centro, bevendo con lei un buon caffè ma parlandole solo di orari del treno, siamo nel caso: sostanza 0, forma 100%
D'altra parte se preparo delle deliziose lasagne ma apparecchio sul water mi trovo nel caso opposto: sostanza 100% e forma 0.

Scorci di politica messicana
domenica 21 ottobre 2012


Cose che nemmeno il Berlusca si sognerebbe di fare...

Vi piacerebbe una giunta messicana alla guida del vostro comune o della vostra regione? No? Non ne siete convinti?

Fate bene, i politici messicani hanno una pessima reputazione. 

Si comportano come bambini viziati lasciati soli in una pasticceria. L'opinione pubblica, ad esclusione di qualche movimento studentesco, è molliccia y se hace de la vista gorda (fa finta di niente) un po' per paura, un po' perché, in certi casi, conviene.

Perché ai pensionati italiani conviene vivere in Messico
domenica 14 ottobre 2012


Questo post è rivolto ai pensionati italiani, soprattutto a coloro che, dopo una vita di lavoro e sacrificio, sono costretti a vivere con una pensione modesta. 

Cosa ci si può permettere in Italia con 1000 euro al mese? Non moltissimo.
Qui ad Aguascalientes, quei 1000 euro al mese con il cambio della valuta si trasformano in circa 16.000 pesos, lo stipendio medio di un dirigente d'azienda e quindi, con la stessa cifra, si può vivere molto bene.

Avventura con Opus II
giovedì 11 ottobre 2012


Camminavo sulla strada fra i cavalli che brucavano l'erba verde da un lato e le macchine che sfrecciavano dall'altro e riflettevo.

Qui non si trattava di fare semplicemente lezione di italiano alcune ore alla settimana, bisognava accettare per intero credenze e valori reazionari che non condividevo affatto e trasmetterli a dei ragazzini. 

Se lo avessi fatto però avrei guadagnato bene, avrei fatto conoscenze influenti, sarei diventato un teacher in giacca e cravatta.

Avventura con Opus
lunedì 8 ottobre 2012


Un maestro in Messico ha un solo grande problema; mettere insieme un numero di lezioni settimanali sufficienti per poter sopravvivere. La sua giornata tipo è dar lezione alcune ore in una scuola per poi gettarsi nel traffico per raggiungere la scuola successiva in orario.

Il suo sogno è quello di ottenere una plaza, un posto fisso presso una scuola federale che dà diritto ad assicurazione sanitaria, pensione buono stipendio.
Anch'io, ora, mi trovo in questa situazione così, quando un collega dell'università mi riferì che cercavano un maestro di italiano in prestigioso istituto della città, accettai volentieri di incontrarmi con il coordinatore di lingue straniere.

Serata alla "Perla Negra" II
lunedì 1 ottobre 2012

Mentre aspettavamo l'imprenditore ed io chiacchieravamo del più e del meno. Ordinammo una birra. Al tavolo vicino intanto ridevano con educazione.
Pensai al posticino di tacos dove ero solito regalarmi una cena alla settimana. Si tratta di una baracca di lamiera verniciata di bianco, sul segundo anillo.
Dentro i tavoli e le sedie sono di plastica bianca, omaggio di Coca Cola.

Appoggiata su di una sedia c'è una tanica d'acqua e un pezzo di sapone a disposizione per chi vuole lavarsi le mani.
Non c'è bagno.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...