Werevertumorro
lunedì 3 ottobre 2011


La popolarità è qualcosa a cui molti aspirano sopratutto fra i giovanissimi.
In Italia è piuttosto complicato ricevere opportunità e quindi visibilità in televisione o in radio. Bisogna fare molta gavetta e anche cose peggiori, almeno secondo la cronaca degli ultimi anni.

A tutto questo però c'è una scappatoia.


Se si vuole mettersi in gioco con il proprio talento proponendosi direttamente al pubblico, internet è senz'altro la piattaforma più adatta. La pubblicità del proprio lavoro è il passaparola degli amici e il tam tam sui social network.
Il pubblico si comporta come la selezione naturale e fa emergere fra la mediocrità (molta), i prodotti originali (pochi).

Gabriel Montiel, un giovane ventitreenne messicano pare avercela fatta. Realizza con cadenza settimanale il suo videoblog werevertumorro; divertenti monologhi che descrivono la vita e le relazioni giovanili e più in generale la società messicana contemporanea.

E' simpatico, irriverente ma non scade mai nella volgarità fine a se stessa come succede in qualche programma nostrano.

Nonostante i temi leggeri, Gabriel non perde occasione per lanciare messaggi che potrei definire progressisti al suo pubblico composto prevalentemente da adolescenti e giovani cibernauti.

I video sono editati con un semplice programma di montaggio e gli effetti speciali utilizzati non vanno più in delle parrucche con le quali Gabriel rappresenta i personaggi femminili.

L'effetto è l'immediatezza e la spontaneità; in altre parole il videoblog funziona e lo dimostrano i numeri; alcuni video superano il milione di visite (1% dell'intera popolazione messicana).

Vi propongo un paio di suoi video, se capite cosa dice il vostro spagnolo è più che buono e quindi il Messico vi aspetta!







0 commenti:

Posta un commento

Che ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...