Insegnare all'università di Aguascalientes II
mercoledì 31 agosto 2011


Dicevo che lo stipendio non è un granché però ci sono alcuni vantaggi che è bene considerare:
  • Hai messo un piede all'università quindi se ci sai fare puoi aspirare a partecipare a qualche progetto o all'insegnamento. La cattedra (ovvero la docenza ordinaria) qui si dice plaza e non bisogna aspettare i cinquant'anni per aspirare ad una plaza.



Insegnare all'università di Aguascalientes
lunedì 29 agosto 2011


Non ho mai dato una lezione in un'istituzione italiana perciò la prima volta che sono entrato come insegnante in un'aula gremita di studenti messicani in una grande università di Aguascalientes avevo il batticuore.



Otto Mesi III
giovedì 25 agosto 2011


Durante un corso sulle opere idraulico forestali conobbi un ragazzo che lavorava nell'ufficio di protezione ambientale dell'università. Mi propose di frequentare un corso per dare poi laboratori di educazione ambientale agli studenti. Si trattava solo di poche ore alla settimana però accettai.





Otto Mesi II
domenica 21 agosto 2011


In poco tempo ho capito come funziona la libera professione in Messico. Non ne risulta un quadretto proprio esaltante e, per certi aspetti, ricorda la situazione italiana. 

Più o meno funzionava così.


Otto Mesi I


Sono otto mesi che vivo ad Aguascalientes. Il tempo passa veloce fra giorni di sole e notti fresche e stellate. Cosa sono riuscito a combinare durante tutto questo tempo?

La Rockera
domenica 14 agosto 2011

L'ho incontrata ad un corso di formazione all'università di Aguascalientes. Si chiama Diana (nome inventato). All'inizio non l'avevo notata troppo attento a capire quale in quale tipo di guaio mi stavo cacciando cimentandomi come maestro di educazione ambientale.



Nubes
sabato 6 agosto 2011

Quasi sempre in Messico c'è bel tempo così ti viene voglia di fare foto nei giorni nuvolosi...

La signora Alberta
giovedì 4 agosto 2011


Un incontro felice durante un viaggio ha un valore diverso rispetto a uno fatto nella propria città. Non so spiegarvi bene il perché.
La prima volta che ho incontrato la signora Alberta (nome inventato) è stato qualche mese fa perché dirige una nota associazione culturale italiana che ha sedi pressapoco in tutto il mondo civilizzato.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...