Permesso di Soggiorno in Messico FM3 II
mercoledì 30 marzo 2011


Iter Burocratico
Facciamo una premessa per evitare che qualche poco accorto pensi che ciò che scrivo abbia valore ufficiale e si presenti all'ufficio migrazione con uno stampato del mio blog. Qui vado a descrivere solo ciò che ho fatto io, per mio caso specifico ovvero quello di un laureato in scienze forestali e ambientali che vuole lavorare da libero professionista nello stato di Aguascalientes.
Il motivo per il quale scrivo è solo per darvi un'idea generale della bronca



Le informazioni ufficiali le trovate sul sito web dell'istituto nazionale di migrazione INM e per quanto riguarda l'apertura della partita IVA (Iscrizione R.F.C.) nel sito web del SAT (Servizio amministrazione tributaria). Se siete in Italia visitate l'ambasciata messicana a Roma. Quello che mi sento si suggerirvi prima di compiere la traversata è quello di informarvi bene, con puntigliosità.

Il mio iter burocratico è stato:

In Italia:
  • Validare il titolo di studio originale presso la prefettura del municipio dove ci si è laureati (nel mio caso Padova) con il timbro dell'Haya.
  • Fare fotocopia ridotta A4 del titolo di studio con timbro dell'Haya
  • Tradurre il titolo di studio in spagnolo

In Messico:
  • Entrare nel paese come turista con il permesso FMM che viene dato all'areoporto di Città del Messico.
  • Trovare alloggio e conservare la prima bolletta della corrente elettrica
  • Presentarsi all'ufficio Migrazione presente in ogni capitale di Stato e ritirare la “scheda dei requisiti” e il “formato basico” e due bollettini di pagamento. Leggere attentamente tutte le indicazioni.
  • Entrare nel sito web dell'Istituto di Migrazione e sollecitare un cambio di attività permesse, stampare il foglio di conferma.
  • Andare da un fotografo per fare tre foto di fronte e due foto di profilo “formato infantil”
  • Fare fotocopia del passaporto (solo le pagine nelle quali compaiono i dati personali) e del permesso FMM.
  • Scrivere una lettera indirizzata all'Istituto di Migrazione nella quale specifichi che lavorerai da indipendente e che tipo di attività porterai avanti.
  • Redarre una richiesta scritta nella quale si richiede un documento di identità ufficiale per l'iscrizione al registro delle imprese.
  • Pagare i bollettini in una qualsiasi banca e fare due fotocopie delle ricevute
  • Tornare all'istituto di migrazione e consegnare:
  • Formato Basico
  • Foglio “cambio di attività” firmato
  • Fotografie
  • Lettera all'istituto di migrazione
  • Copia passaporto e FMM
  • ricevute di pagamento in originale e fotocopie
  • Pagare in banca il bollettino spese per la richiesta del documento di identità ufficiale.
  • Consegnare la ricevuta di pagamento all'istituto di Migrazione e ritirare il documento di identificazione ufficiale.
  • Fare copia del documento di identificazione ufficiale
  • Entrare nel sito web dell'ufficio imposte SAT e fare un appuntamento via telematica per l'iscrizione al registro delle imprese
  • Presentarsi all'ufficio SAT il giorno dell'appuntamento (mezz'ora prima) con copia e originale della bolletta della luce (comprobante de domicilio) e con il documento ufficiale di identificazione in originale e in fotocopia.
  • Ritirare il certificato di iscrizione e fotocopiarlo in ogni sua parte
  • Tornare all'istituto di migrazione e consegnare l'originale e la copia del certificato di iscrizione al registro delle imprese.
  • Attendere una mail di conferma
  • Ritirare l'FM3
(Continua...)

0 commenti:

Posta un commento

Che ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...