venerdì 11 febbraio 2011

Surreali strategie per evitare rapine e sequestri in Messico


Manos arriba!

Se un giorno annuncerete pubblicamente che mollate tutto per andare a vivere in Messico sappiate che amici e parenti per farvi desistere solleveranno il problema dell'insicurezza di questo paese.
E' un tema molto importante sul quale prometto di tornare con dati oggettivi.
Per il momento prendiamola un po' sul ridere come fa Maricela, autrice del blog "Como vivir en México y no morir en el intento", come vivere in Messico e non morire nel tentativo. 
Per voi ho tradotto un suo Post.

  
Scrive Maricela:
Dal momento che le autorità non possono fare niente per frenare l'onda di delitti che soffoca il Paese (e pare stiano pensando di non far niente nemmeno in futuro), ci inviano questi consigli per scampare ai rapinatori e sequestratori. Vale la pena dire che da ciò che si vede molti stanno già seguendo questi consigli facendo sì che la società affondi sempre di più in uno stato di isolamento, indifferenza, e scarso senso civico, pero sì, questo dal punto di vista della sicurezza si rivela efficace...

Le autorità, dicevo, hanno distribuito un vademecum che vorrei condividere con voi. I commenti in viola fra parentesi sono miei.

  1. Mettere il libretto di circolazione in una cartellina nel portaoggetti dell'auto (Ah, in genere io lo porto attaccato al collo) 
  2. Circolare con una sola carta di credito e per lo meno di mille pesos da consegnare in caso di rapina. (Certo! Povero te se al lavoro sono tre mesi che non ti pagano). Ricordate che da ogni carta di credito si possono prelevare quattromila pesos se ha un credito di tre. Dodicimila pesos possono diventare ventiquattro mila (e trentaseimila se sono tre giorni e quarantottomila se sono 4 giorni. Ma che bell'affare! Tutti a fare rapine!) 
  3. Non mettere biglietti da visita né fotografie di famigliari nel portafoglio (però mettici più soldi così i signori rapinatori non si arrabbiano)
  4. Non circolare con la carta d'identità a meno che non hai intenzione di fare operazioni bancarie o altre pratiche in cui è richiesta. (Se puoi ti raccomando di tagliarti via con un coltello i polpastrelli per cancellare le tue impronte digitali) 
  5. In strada Non mostrare il telefono cellulare. (Però perché? Tirar fuori il cellulare in strada è lo sport nazionale) 
  6. Se squilla il cellulare e stiamo camminando per strada, dobbiamo appiattirci al muro, osservare davanti e dietro, rispondere e chiedere alla persona che ci chiama di ritelefonarci dopo (O se preferisci non essere ridicolo e non sembrare un completo idiota, potresti tener spento il cellulare mentre cammini... però è solo un'idea!)
  7. Vestirsi con modestia (Ah sì, credo che per il 90% dei messicani questo non rappresenti un problema) 
  8. Osservare sempre mani e occhi di ogni sconosciuto che cammina verso di noi. Se ha le mani in tasca è possibile che abbia un'arma.(Ed è possibile che la usi, non correre rischi, spara per primo!) 
  9. In un parcheggio o in strada non puntare il dispositivo di apertura della macchina a più di cinquanta centimetri dal veicolo perché potete essere osservati. (Pero se lo fai a 36.4 cm è più sicuro)  
  10. Nel caso inevitabile di essere vittima di rapina mentre saliamo in auto alzare le mani, abbassare lo sguardo (Mai guardare in faccia al rapinatore come se fossi in presenza di un lord inglese) e ascoltare le richieste del rapinatore. Le cose da fare in questa occasione sono: 
  • non permettere che il rapinatore ci salga in auto negoziando: “Prenditi l'auto, i soldi, il portafoglio ecc.” (La mia ragazza, mia madre ecc.) Il 98% delle persone i cui rapinatori sono saliti in auto sono morte nel tentativo di scappare. 
  • Fare movimenti chiari e lenti, dire quello che stiamo per fare, per esempio: “Ho il portafoglio nella tasca destra, lo prendo. (“Ho un revolver nel taschino sinistro, lo tiro fuori, aspettami un attimo...”) 
  • Ripetere sempre: “Tranquillo, farò quello che mi dici” (“Solo cerca di essere gentile, è la mia prima volta...”) 
  • In caso il rapinatore insista per salire nella vostra auto, fingere uno svenimento o un attacco di asma. Forse vi darà uno o due calci però non tenterà di rapirvi. Sicuramente salirà in macchina e se ne andrà. (Ah! bene, due o tre calci. Se ce ne danno quindici o venti di calci e ci passano sopra con la macchina in tutti i casi ne usciamo vincitori...)
  • Bisogna variare itinerari e non essere prevedibili.
Visitate "Como vivir en México y no morir en el intento"

2 commenti:

  1. Ahahhahah! lo so, la cosa è seria ma non riesco a non ridere!!
    ps.: Ciao :)

    RispondiElimina
  2. E' un post simpatico, sdrammatizziamo!

    RispondiElimina

Che ne pensi?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...