Contatti e suggerimenti
martedì 27 dicembre 2011

Cari amici, non sono un grande esperto di internet però da quando lo scorso gennaio ho aperto il blog ho ricevuto quasi 9500 visite e senza l'ausilio di foto di donne nude.
 Qui vi lascio solo alcune note e consigli nel caso vogliate rimanere in contatto con me e con il mio fantastico blog fatto esclusivamente per gente giusta esperta nell'arte di non prendersi troppo sul serio.

Le tigri latine
sabato 24 dicembre 2011

Forse avrete sentito parlare delle mamme tigri asiatiche che mettono sotto i propri figlioli con ritmi massacranti di studio, lezioni di piano o di danza perché si trasformino in macchine perfette per il mercato globale.
Le tigri latine sono invece alcune ragazze messicane che mi hanno sorpreso per le loro capacità ed intraprendenza, l'esatto contrario delle donne sottomesse al sistema che ho descritto nel post “La moglie perfetta.”

La moglie perfetta
lunedì 19 dicembre 2011

A voi piacciono le biblioteche? A me sì. E all'estero amo esplorarle per vedere con che tipo di letture si intrattiene la popolazione locale. Curiosando fra gli scaffali nella sezione “filosofia, psicologia ed etica” mi sono imbattuto in un volumetto curioso.




L'attrice II
lunedì 12 dicembre 2011


Giorni dopo scoprii che il numero che mi aveva scritto non era quello di un conto corrente ma un numero di telefono. Almeno così mi disse l'impiegato della banca.
Tornai da lei a farglielo presente:

“Sul serio? Non è il numero del mio conto corrente?” Mano sulla fronte, teatrale. “Ma allora...” Credo avesse fatto stampare lo stesso biglietto per tutti i condomini. “Allora qual è il numero di conto corrente.” Pausa: “Aspetta, fammi pensare.” 

L'attrice
venerdì 9 dicembre 2011


Camminavo in una specie di dormiveglia verso il bagno. Era domenica mattina. Avevo dormito malissimo a causa del caldo. Ciò che vado a raccontare risale allo scorso aprile quindi immaginatevi giornate messicane terse e caldissime, di quelle che ti tolgono letteralmente l'acqua dal corpo.


False Friend
giovedì 1 dicembre 2011

4 Orizzontale: Festival Internacional de la Cultura Aguascalientes, sigla.


Ragazze Messicane II
venerdì 25 novembre 2011


Cosa piace alle ragazze messicane

Sapete qual'è il post più letto di tutto il blog? Quello riguardanti le ragazze messicane; fino ad ora conta ben 386 visite. Possiamo quindi dire che da parte dei maschi italici c'è interesse per le ragazze di questo paese.

A parte il fisico e il fascino degli occhi di cui ho trattato nell'ultimo post vale la pena soffermarci su alcuni atteggiamenti.

Intervista su BlogExpat.com
giovedì 24 novembre 2011

BlogExpat è un sito web che raccoglie molte notizie di emigranti. La maggior parte sono giovani partiti alla ricerca di fortuna o più semplicemente per cogliere un punto di vista differente dal proprio. Tutti, e sono tanti, scrivono blog riguardanti le loro esperienze. Alcuni di essi meritano attenzione per la loro originalità.

Fra agli espatriati intervistati da BlogExpat ci sono anch'io.

Da Verona al Messico - dalle foreste messicane

Questa poi!
mercoledì 9 novembre 2011

Che il mondo è strano, lo si sapeva. Guardate cosa ho trovato in un sito di annunci di lavoro...

Alla Radio
sabato 5 novembre 2011

C'è un po' di pubblicità all'inizio ma poi comincia il programma. E' la prima volta che ho messo piede negli studi di una radio. Avrò futuro?



Watch live streaming video from bitvags at livestream.com

Scolari messicani
venerdì 28 ottobre 2011

Qualche mese fa vi avevo scritto che avevo cominciato ad insegnare in una scuola superiore e all'università. E' un'esperienza molto interessante lavorare con gli adolescenti però o mi sono perso un passaggio o sono diventato improvvisamente molto vecchio.
Anche la mia generazione sui banchi di scuola era tremenda ma nel tempo si sono aggiunte cose impensabili negli anni '90.
Ho redatto una lista delle discutibili abitudini dei giovani studenti messicani.  Eccola a voi!

La Rentera
domenica 23 ottobre 2011

Come vi ho raccontato molti post fa, vivo in una casa in affitto nel centro di Aguascalientes. E' una specie di condominio di due piani ben tenuto. La casa è ampia e spaziosa.

Tutto il complesso era di proprietà di una vecchia signora.
Senza alzare un dito le entravano mensilmente trenta o quarantamila pesos.
Lei viveva al piano terra, esattamente sotto il mio appartamento e quindi ho avuto modo di conoscerla mio malgrado perché teneva le finestre sempre aperte e non conosceva l'espressione, “parlare con discrezione”.

Musica leggera messicana
giovedì 13 ottobre 2011

Oggi un po' di musica. Se dico Messico, cosa pensate? Ai mariachi credo. Sì avete ragione però esistono anche tutti gli altri generi rappresentati da una grande varietà di gruppi. Vi propongo tre video di band fra le più conosciute ed apprezzate.
Sono di vostro gradimento?


Werevertumorro
lunedì 3 ottobre 2011


La popolarità è qualcosa a cui molti aspirano sopratutto fra i giovanissimi.
In Italia è piuttosto complicato ricevere opportunità e quindi visibilità in televisione o in radio. Bisogna fare molta gavetta e anche cose peggiori, almeno secondo la cronaca degli ultimi anni.

A tutto questo però c'è una scappatoia.

Aguascalientes notturna
sabato 1 ottobre 2011



Storia di Pippo, spirito libero
martedì 27 settembre 2011


Qualche anno fa una amica messicana mi inviò una e-mail in spagnolo chiedendomi di tradurla in italiano. L'aveva scritta il suo ragazzo ed era indirizzata ad un signore italiano che lo accusava di aver truffato suo figlio e minacciava di denunciarlo.

Il figlio in questione era un ragazzone italiano, laureato che aveva voluto comprarsi un pick up per farsi un viaggio nel sud del Messico in compagnia dei suoi amici, collezionare un tot di esperienze e chissà cos'altro.
Nello stereotipo gli europei sono visti come modello di onestà e responsabilità mentre i latini sono persone dalla moralità molto più leggera; persone da seguire e indirizzare.
Ebbene dal racconto si evince che non è proprio così. A scrivere è il ragazzo messicano.
La storia (sig!) è vera, Pippo invece è un nome inventato.

Commento al film: "Puerto Escondido"
lunedì 26 settembre 2011


Riguardo al film bisogna dire una cosa importante, come mi fa osservare una mia cara lettrice della Baja California. 

C'è differenza fra la musica caraibica di Cuba e la musica messicana e nel film i “messicani” suonano musica cubana anziché la loro... ed è una cosa piuttosto improbabile.

Insomma la musica è fuori luogo. 

Però il libro e il film “Puerto escondido” sono ugualmente diventati un'icona della fuga. 

Puerto Escondido
domenica 18 settembre 2011

Oggi facciamo un po' di cineforum. Pare che su youtube ora pubblichino film interi. Approfittiamone prima che cancellino o blocchino tutto.

Il film in questione è "Puerto Escondido", diretto da Gabriele Salvatores. È tratto dal romanzo omonimo di Pino Cacucci del 1990, ambientato in gran parte in Messico, specialmente nell'omonima località.

Il protagonista è Diego Abatantuono; accanto a lui Claudio Bisio, Valeria Golino e Renato Carpentieri; parti minori per Antonio Catania, Fabrizio Bentivoglio e Ugo Conti.

Ho due domande per voi.

1) Quanto pensate che il film si avvicini alla vita reale in Messico?
2) Voi in Messico vi comportereste allo stesso modo?

Buona visione.


El grito de independencia
venerdì 16 settembre 2011

Il 15 settembre è un giorno importante per i messicani perché è l'anniversario del "grito", il grido di indipendenza.
Nel 1810 nella città di Dolores Hidalgo il sacerdote Miguel Hidalgo incitò il popolo a sollevarsi in armi per conquistare l'indipendeza del paese che, come sappiamo, all'epoca era una colonia dell'impero spagnolo.

La storia della guerra di indipendenza messicana è piuttosto complessa ed è stata rivisitata più e più volte dagli storici.

L'anniversario viene celebrato in tutti i comuni della Repubblica. La cerimonia è piuttosto semplice ma coinvolgente. Il sindaco o il governatore riceve la bandiera da un picchetto di soldati che la portano al palazzo del governo marciando solennemente.

Ricevuta la bandiera il governatore si affaccia al balcone del palazzo e si rivolge alla piazza gremita.

Lavoro: come tastare il polso del Messico
lunedì 12 settembre 2011

Alcuni di voi si sono imbattuti nel mio blog a caccia di informazioni per valutare se è il caso di cruzar el charco (attraversare la pozzanghera, come dicono qui).

Pubblico in questo post una serie di siti internet che pubblicano offerte di lavoro qui in Messico. La vedo dura contattare dall'Italia il gestore di un ristorante o il proprietario di un centro estetico per discutere la vostra candidatura però, consultando questi siti, vi farete un'idea degli stipendi e degli orari di lavoro.

Suerte!

Insegnare all'università di Aguascalientes II
mercoledì 31 agosto 2011


Dicevo che lo stipendio non è un granché però ci sono alcuni vantaggi che è bene considerare:
  • Hai messo un piede all'università quindi se ci sai fare puoi aspirare a partecipare a qualche progetto o all'insegnamento. La cattedra (ovvero la docenza ordinaria) qui si dice plaza e non bisogna aspettare i cinquant'anni per aspirare ad una plaza.



Insegnare all'università di Aguascalientes
lunedì 29 agosto 2011


Non ho mai dato una lezione in un'istituzione italiana perciò la prima volta che sono entrato come insegnante in un'aula gremita di studenti messicani in una grande università di Aguascalientes avevo il batticuore.



Otto Mesi III
giovedì 25 agosto 2011


Durante un corso sulle opere idraulico forestali conobbi un ragazzo che lavorava nell'ufficio di protezione ambientale dell'università. Mi propose di frequentare un corso per dare poi laboratori di educazione ambientale agli studenti. Si trattava solo di poche ore alla settimana però accettai.





Otto Mesi II
domenica 21 agosto 2011


In poco tempo ho capito come funziona la libera professione in Messico. Non ne risulta un quadretto proprio esaltante e, per certi aspetti, ricorda la situazione italiana. 

Più o meno funzionava così.


Otto Mesi I


Sono otto mesi che vivo ad Aguascalientes. Il tempo passa veloce fra giorni di sole e notti fresche e stellate. Cosa sono riuscito a combinare durante tutto questo tempo?

La Rockera
domenica 14 agosto 2011

L'ho incontrata ad un corso di formazione all'università di Aguascalientes. Si chiama Diana (nome inventato). All'inizio non l'avevo notata troppo attento a capire quale in quale tipo di guaio mi stavo cacciando cimentandomi come maestro di educazione ambientale.



Nubes
sabato 6 agosto 2011

Quasi sempre in Messico c'è bel tempo così ti viene voglia di fare foto nei giorni nuvolosi...

La signora Alberta
giovedì 4 agosto 2011


Un incontro felice durante un viaggio ha un valore diverso rispetto a uno fatto nella propria città. Non so spiegarvi bene il perché.
La prima volta che ho incontrato la signora Alberta (nome inventato) è stato qualche mese fa perché dirige una nota associazione culturale italiana che ha sedi pressapoco in tutto il mondo civilizzato.

El Güero
giovedì 28 luglio 2011

In Messico, come in tanti posti del mondo vanno di moda i soprannomi, los apodos. Tutti i narcotrafficanti e i delinquenti hanno un alias che la stampa e le forze di polizia riportano fedelmente nelle loro comunicazioni: la Barbie, el Chango ecc.

Quindi anch'io ho un soprannome.

Limosnero con garrote
lunedì 25 luglio 2011

Che buffa espressione, vero? Limosnero con garrote. Significa mendicante con bastone e indica quelle persone economicamente o emozionalmente nel bisogno che però “presumen” ovvero si atteggiano.

Emigrare in Messico
martedì 19 luglio 2011

Ogni tanto ricevo una mail di qualcuno che mi chiede una dritta perché è intenzionato a trasferirsi in Messico ad iniziare una nuova vita.

Il perché è noto ed è sempre quello: l'Italia va stretta, ci sono tanti problemi, i giovani non sono valorizzati, ci si stressa, non si riesce mai a trovare un sorriso.

Di queste mail mi colpisce l'atteggiamento straordinariamente ottimista degli aspiranti emigranti italiani.


Mollo Tutto
lunedì 18 luglio 2011








Sul sito Mollo Tutto.com c'é una intervista che mi riguarda.

Su andate a sbriciare!

El fua
venerdì 15 luglio 2011

Oggi qualcosa di leggero. "El Fua". Un uomo in evidente stato di ubriachezza ci racconta l'alto concetto filosofico del "Fua" un'energia caratteriale che, se sprigionanta nelle avversità, ci tira fuori dai guai.
Un canale di televisione ne ha fatto un servizio che è diventato popolarissimo in Messico.
Poi c'è chi ha buon tempo e creatività e su questo "materiale" realizza video ancora più surreali.
Infine ci sono i blogger come me che fanno il resto...
Il poeta Palazzeschi direbbe: "E lasciatemi divertire!"

Agua de sabor
mercoledì 13 luglio 2011

Una fresca idea per l'estate
Ciao a tutti, come va in Italia? Spero benissimo. Sto vivendo la mia prima estate messicana. Il clima estivo qui è diverso da quello italiano. Paradossalmente in Messico l'estate è più fresca e umida della primavera. Lungo la costa si scatenano tempeste tropicali che arrivano nel centro del paese sotto forma di modeste pioggerelle.
Non c'è afa e le notti sono così fresche che bisogna dormire con un copriletto.
Ricordo però la canicola di Verona che di sicuro avrà cominciato dare voglia di vacanza a molti di voi. Se in questi giorni volete un po' di Messico sulle vostre tavole preparatevi una dissetante agua de sabor.

E' semplice:

Quiero ser mejor persona
venerdì 8 luglio 2011

"Voglio essere una persona migliore"
I turisti europei che sono stati in vacanza in Messico rimangono colpiti dall'atteggiamento della popolazione locale. I messicani sono aperti, semplici e amano condividere. Quando conoscono la tua nazionalità provano a salutarti nella tua lingua e se non sanno come si dice: “Buongiorno” ti  chiedono “Como se dice Buenas Días?

Dimostrano curiosità anche se a volte risulta che hanno idee un po' distorte del nostro Paese come quando un tassista mi chiese se in Italia circolassero Taxi Ferrari. Come no? Immaginati dopo il conto.

Con la tua diversità faremo grandi cose II
mercoledì 29 giugno 2011

E' vero che i messicani, sbagliandosi, tendono a considerare migliore ciò che è di provenienza straniera piuttosto a  ciò che è di origine nazionale.

Nel mio caso però non mi hanno detto: “Ti assumiamo perché sei più bravo” semplicemente perché “sei diverso”.

Certo secondo l'Effetto Medici, potenzialmente con la mia presenza potrebbero nascere idee innovatrici. E che bello se ciò succedesse sul serio!

Con la tua diversità faremo grandi cose I
lunedì 27 giugno 2011

Questa settimana mi sono successe cose che mi hanno fatto pensare. Ho letto su Internazionale l'inchiesta dell'Economist: “L'uomo che ha fottuto un intero paese” che è una fotografia dell'attuale Italia berlusconiana, sono stato in un negozio di libri usati e mi sono comprato un libro in inglese dallo strano titolo “The Medici Effect”. Per ultimo sono stato ad un colloquio di lavoro presso una scuola superiore.

Bere in Messico
venerdì 24 giugno 2011

Credo che almeno una volta nella vita vi siete bevuti una birra Corona, dal color giallo paglierino. Nei locali a Verona te la servono con una fetta di limone incastrata nel collo della bottiglia.

Locali pubblici in Messico
lunedì 20 giugno 2011


Una piccola rassegna di locali pubblici che potete incontrare in Messico.

Cafeteria: corrisponde al nostro bar. La scelta di caffè è molto varia si va dall'espresso all'italiana, al caffè turco, al caffè americano più una vasta gamma di bevande cioccolatose a base di caffè, frappè, succhi di frutta, tisane. In genere il caffè si accompagna con una fetta di torta. La cafetteria è il locale più adatto per fare due chiacchiere con qualcuno nel pomeriggio.

La stampa messicana
lunedì 13 giugno 2011

In Italia si legge poco, in Messico anche.

Se però state leggendo il mio blog probabilmente appartenete a quella minoranza a cui piace leggere. Benvenuti nel club.

El Violin
mercoledì 8 giugno 2011

Oggi vi propongo il trailer di un altro bel film messicano dal titolo “El Violin”, il violino che è la commovente storia di una piccola comunità messicana che un giorno alza la testa e si organizza in armi per riconquistare i propri diritti. Il protagonista è il vecchio Plutarco Hidalgo, violinista di strada e contadino. Fragile, ignorante ma nello stesso tempo estremamente determinato e temerarario.
In lui il regista ha voluto racchiudere le caratteristiche del Messico rurale e c'è riuscito magistralmente.

Gli italiani visti dai messicani
lunedì 6 giugno 2011


C'è gente che sostiene il contrario ma noi vediamo il mondo sempre in maniera soggettiva. In pratica la cultura, le idee, i pregiudizi, l'esperienza sono come delle lenti attraverso le quali percepiamo la realtà. 

Se volessimo vedere le cose per come sono in assoluto dovremmo raggiungere lo stato di illuminazione però non sono molto afferrato nel tema e quindi rimando agli specialisti.

In questo post rimaniamo sul leggero. Vi racconto soltanto come i messicani vedono gli italiani. La fonte di queste considerazioni è il web e il racconto di alcuni messicani che hanno vissuto in Italia.

Fantasmi messicani
giovedì 2 giugno 2011

Se siete appassionati di spiritualità e di soprannaturale il Messico è proprio il Paese che fa per voi. Nella cultura popolare tra il nostro mondo e l'altro esistono porte che permettono “il passaggio”...

Ragazze Messicane
lunedì 30 maggio 2011

Di solito succede quando sei in mezzo alla folla assorto nella tua quotidianità. Stai camminando per la strada, salendo su un autobus o scegliendo la frutta al mercato. Pensi a molte cose.

Ad un tratto però il mondo sparisce e ti soffermi su quegli occhi scuri incredibilmente femminili, dolci, a volte malinconici. La ragazza messicana è lì a pochi passi da te.

Tu ti chiedi come quegli occhi possano comunicare tanto; ci vedi tutto il Messico la sua terra, le sue città, la sua storia e il suo destino.

Video de la Feria de San Marcos
mercoledì 25 maggio 2011

La reginetta della feria e le due principesse



La Feria de San Marcos
lunedì 23 maggio 2011

La settimana scorsa si è conclusa la Feria de San Marcos, da sempre l'evento più popolare dello stato di Aguascalientes nonché la sagra più grande del Messico; dura un intero mese e attira turisti e visitatori da ogni angolo del Paese.

Cinque mesi in Messico: cose belle e meno belle
lunedì 16 maggio 2011

10 Cose belle:

L'ospitalità messicana. Mi casa es tu casa. E' sorprendente come i messicani ti accolgano nella loro casa per tutto il tempo di cui hai bisogno anche se non sei parente o amico intimo. Per noi italiani è più difficile. Ospiteresti a casa tua per una settimana un olandese che non conosci amico di un tuo collega di lavoro?

L'atteggiamento verso gli stranieri. Le reazioni dei locali nei miei confronti sono state di sorpresa e di curiosità. Una delle domande frequenti è: “Come ti trovi?”, “Come ti sta accogliendo il paese?”. Più che come una minaccia alla loro civiltà sono visto come un'imprevista novità.  E in più, a differenza dell'Italia, nessuno cerca di farti credere che il suo modo di intendere la vita è quello giusto.

I Fratelli II
mercoledì 11 maggio 2011


I due fratelli non nutrivano molte speranze circa il futuro del Messico. Per loro il problema è essenzialmente la classe politica.

Profetizzarono: un giorno i messicani si arrabbieranno sul serio, dopo aver subito per decenni ingiustizia, solo allora le cose forse cambieranno.

I Fratelli I
lunedì 9 maggio 2011

Questa settimana sono andato a trovare una congregazione dei fratelli di Gesù (nome inventato), un gruppo di frati laici che si dedicano all'istruzione primaria dei giovani.

Per circa vent'anni avevano mandato avanti una scuola in una vecchia villa veneta di Verona dove poi io stesso vi avrei lavorato per quattro anni come coordinatore di volontari.

Spazi per la gioventù: Verona e Aguascalientes
venerdì 6 maggio 2011

Passeggiare durante il pomeriggio per Aguascalientes è come camminare in un cortile di una scuola durante la ricreazione: giovani, giovani e ancora giovani.

Si tratta di lattanti, bimbi, bambini, ragazzini, ragazzi. Tantissimi. Ovunque.

Radio Mente Abierta
mercoledì 4 maggio 2011

Come ho già scritto il Messico è il paese dei contrasti e ciò significa che accanto a situazioni difficili convivono realtà all'avanguardia.

Un esempio è Radio Mente Abierta, una web radio che trasmette da Città del Messico ed è ascoltata in tutto il mondo.

Insegne
lunedì 2 maggio 2011


Quando metto piede in Messico in stato confusionale dopo dieci ore nel frullatore della Iberia mi rendo conto di essere arrivato finalmente a destinazione solo quando vedo una scritta della Coca Cola disegnata in rosso su una parete.
Una delle prime cose che colpiscono il visitatore europeo è l'abitudine messicana di disegnare le insegne a vernice sui muri. Quasi tutte le informazioni di negozi e prodotti sono disegnate e colorate a mano: marche di birre, di bibite, nomi di negozi, manifesti elettorali, promozioni. 

Il lavoro: due culture a confronto IV
lunedì 25 aprile 2011


Le conversazioni con Alfred sul tema della diversità culturale Messico – Stati Uniti sono continuate. 

Da ciò che ho scritto fin'ora sembra che per quanto concerne il lavoro l'approccio anglosassone batta di gran lunga la maniera di trattare la cosa di noi latini. In effetti equità, competitività e trasparenza ci farebbe bene.
Purtroppo però negli Stati Uniti non sono rose e fiori. 

Il lavoro: due culture a confronto III


Nelle aziende diciamo meno illuminate (la maggioranza) più che le tue capacità professionali oggettive ti si valuta come persona

Sarà un buon elemento? Solleverà problemi sindacali? Romperà le palle? Da che tipo di ambiente viene? E' in linea con il nostro spirito aziendale? Come si presenta? Che immagine trasmette? Mille domande del genere eccetto, sa fare il suo lavoro?

Il lavoro: due culture a confronto II
sabato 23 aprile 2011


Alfred tirò fuori dalla sua cartella due curriculum vitae e me li mostrò. Sono entrambi miei, disse. Vedi le differenze? 

Il lavoro: due culture a confronto I
mercoledì 20 aprile 2011


Da due settimane frequento un corso di inglese. Il lavoro all'associazione “Amici del Monte” non mi riempie ancora tutta la giornata e piuttosto che passare tre ore al giorno a googleare argomenti a caso ho pensato di investire nella mia istruzione.
Studio inglese, una lingua che so parlare ma non bene come vorrei.

I messicani e i soldi III
lunedì 18 aprile 2011


Se fai una passeggiata per Aguascalientes non puoi non notare le finanziarie, i dubbi uffici dei prestasoldi, i banchi dei pegni dai nomi caritatevoli come “Banco de la pietad” distribuiti nei luoghi strategici della città (tipo vicino agli ospedali). Sono tutti posti piuttosto affollati. Se vuoi contattare un usuraio basta leggere gli annunci sui pali della luce. “Necesitas dinero? Marcame”.

I messicani e i soldi II
mercoledì 13 aprile 2011


Una volta ero in macchina con una ragazza che ad un certo punto mi indicò un mendicante: “Vedi quell'hijo de la fregada? Guadagna come un operaio. Il problema è che noi messicani non sappiamo amministrarci”.

I messicani e i soldi I
lunedì 11 aprile 2011


Nel 2006 ho vissuto tre mesi come volontario in un centro di educazione ambientale ad Aguascalientes. Dividevo la camera con Paco (nome inventato) un ragazzo messicano che lavorava come istruttore. 

Riassunto della vita in Messico fino ad ora
venerdì 8 aprile 2011

Questo blog credo abbia tre chiavi di lettura.

La prima è una collezione di aneddoti e curiosità del Messico utile per rilassarsi, farsi qualche risata prima di mettersi al lavoro.

L'uomo messicano
mercoledì 6 aprile 2011


Potevo cominciare a descrivere le donne, è vero ma così ci avrei rimesso in obiettività. Non so se le italiane non trovino pace la notte sognando una storia d'amore con un messicano. Chissà. Vediamo se apro nuovi orizzonti.

Presunto Culpable
lunedì 4 aprile 2011

Documentario Messicano
Oltre al cinema, il Messico contemporaneo gode di una buona produzione documentaristica. La maggior parte dei documentari sono dei reportage di inchiesta che denunciano ingiustizie sociali di vario genere. 

Permesso di soggiorno in Messico FM3 III
venerdì 1 aprile 2011


Aspetti positivi:
  • A differenza dell'Italia puoi fare la pratica direttamente al tuo arrivo in Messico.
  • Non ti viene chiesto quanti soldi hai in banca né una dichiarazione da parte del tuo datore di lavoro o del messicano che ti ospita di buttarti fuori alla scadenza del permesso

Permesso di Soggiorno in Messico FM3 II
mercoledì 30 marzo 2011


Iter Burocratico
Facciamo una premessa per evitare che qualche poco accorto pensi che ciò che scrivo abbia valore ufficiale e si presenti all'ufficio migrazione con uno stampato del mio blog. Qui vado a descrivere solo ciò che ho fatto io, per mio caso specifico ovvero quello di un laureato in scienze forestali e ambientali che vuole lavorare da libero professionista nello stato di Aguascalientes.
Il motivo per il quale scrivo è solo per darvi un'idea generale della bronca

Permesso di soggiorno in Messico FM3 I
lunedì 28 marzo 2011


Come ottenere un permesso di lavoro in Messico 

Questa settimana ho ricevuto il permesso di soggiorno che mi qualifica come lavoratore autonomo. Mi ci sono voluti all'incirca dieci giorni fra code e fotocopie, foto ecc. però alla fine sono riuscito ad ottenere il sospirato FM3

Cinema messicano
giovedì 24 marzo 2011

Andiamo al cinema
Un aspetto del Messico moderno che vale la pena di conoscere (ed è possibile farlo anche dall'Italia) è il cinema contemporaneo. In questi anni sono stati prodotti film davvero di qualità. Andate al videonoleggio o scaricatevi dal vostro sito internet pirata di fiducia questi film:

Volontariato in Messico
lunedì 21 marzo 2011

Centro Ecologico Los Cuartos 

Ebbene si dice che siamo fatti di ció che ci dicono, di ció che leggiamo, di ció che viviamo. Se state seguendo con costanza questo blog, se siete insomma miei followers probabilmente le mie idee vi influenzeranno e qualcuno di voi potrá arrivare a sentire il desiderio di vivere un'esperienza in Messico.

Se siete maggiorenni e disponete di qualche mese di tempo, per esempio durante la pausa estiva della scuola, prima o dopo l'universitá o se siete speriamo di no temporaneamente disoccupati o non avete idea di cosa fare nella vostra vita e ammazzate il tempo ciondolando sul sul divano aspettando segni divini potete venire in Messico, ad Aguascalientes a fare volontariato.

Palestre Messicane
martedì 15 marzo 2011


Come pomparsi in Messico

Siccome me la passo seduto dietro una scrivania rischiavo di trasformarmi in un sedentario, uno di quei tizi con le spalle curve e la pancetta, assolutamente impresentabile senza la giacca.

Ancora qualche mese e avrei cominciato a fare fatica a far le scale, a camminare per più di mezz'ora. Avrei perso tono muscolare ed elasticità, avrei cominciato a soffrire di insonnia e di altri fastidi dovuti ad un cattivo stile di vita.

Taxi
giovedì 10 marzo 2011


Taxi señor?
Ad Aguascalientes ci sono circa tremila taxi distribuiti su due turni lavorativi, diurno e serale. 

Nel novanta percento dei casi si tratta di Nissan Tsuro automobili giapponesi economiche che si riparano con qualche colpo di martello. Fate conto l'equivalente tre volumi della vecchia Fiat Panda. 

Venditori ambulanti
mercoledì 9 marzo 2011


Le strade del Messico sono affollate di venditori ambulanti. Vendono di tutto: giornali, cibo, palloncini per i bambini, bibite. 

Se vi capita di usare la metropolitana di Città del Messico vi  sembrerà di entrare in una città nella città. 

Trovare lavoro in Messico III
lunedì 7 marzo 2011


Tornato in Italia ho vissuto per qualche mese nel limbo. 
Che fare? 
A Verona lavoravo in un'associazione di volontariato che si dedicava alla manutenzione di due parchi urbani. Era un lavoro interessante perché si lavorava con un programma di volontariato internazionale il quale mi dava possibilità di incontrare un sacco di ragazzi e ragazze provenienti da ogni parte del globo.

Zacatecas
venerdì 4 marzo 2011

Intervallo fotografico II
Città di Zacatecas Messico Centrale

Trovare lavoro in Messico II
mercoledì 2 marzo 2011


Una mano di poker con il destino

Durante il mese di ottobre, prima di dare ufficialmente il via a questa avventura messicana, ho fatto un giro di ricognizione ad Aguascalientes annusare che aria tirava. Io sono un tecnico forestale, forse lo avrete intuito dal titolo del blog o perché siete fans di “Dalle Foreste Norvegesi”.
Non sapevo nulla della situazione forestale messicana, come avrei potuto saperlo?

Trovare lavoro in Messico I
lunedì 28 febbraio 2011


Premessa, vivere è come risalire un fiume

Nei film quando ti contrattano per qualche lavoro ci sei tu e quello che sta per diventare il tuo capo che esamina cinico il tuo curriculum vitae, ti fa qualche domanda bastarda, ti squadra per benino e poi ti dà la sua zampona pelosa e ti dice: “Assunto”. 

Morelia
mercoledì 23 febbraio 2011

Intervallo fotografico I

Città di Morelia, Messico centrale


Fare la spesa in un mercato messicano
lunedì 21 febbraio 2011

Que se lleva?
Ogni sabato mattina esco e vado a fare la spesa. In Italia ero abituato a farla negli hard discout stile soviet come Lidl o Prix. Luoghi aridi e senza umanità dove tristi commesse tuttofare vestite con un camice dai colori squallidi fanno la spola fra le corsie e le casse. L'unica nota di colore è data dal concentrato di etnie che si affolla per la spesa settimanale.
Andare a fare la spesa in un mercato messicano invece è un'esperienza davvero coinvolgente.

Il caso Cassez
venerdì 18 febbraio 2011

Cittadina francese condannata a sessant'anni di carcere

Fra le notizie che circolano in questi giorni in Messico mi ha colpito quella inerente al caso Florence Cassez. Chi è costei?

E' una cittadina francese condannata in Messico in via definitiva a sessant'anni di carcere. Florence è nata nel 1974 quindi uscirà, se uscirà, quando avrà novantasei anni.


Come funziona l'impianto a gas in una casa messicana
mercoledì 16 febbraio 2011


Attaccati alla canna del gas!
Chi ha dimestichezza con le bombole del gas, come chi vive in montagna avrà certamente meno problemi di chi è invece abituato al gasdotto di Putin situazione invece comune di molte città italiane.

In Messico, a differenza degli Stati Uniti, si cucina e si scalda l'acqua per lavarsi con il gas.

Per il riscaldamento domestico invece non ci sono problemi perché nelle case messicane non esiste il riscaldamento domestico. Per quelle due o tre notti di freschetto invernale semplicemente se aguanta.

Come prendere una casa in affitto in Messico
lunedì 14 febbraio 2011


En renta!
Si possono leggere gli annunci immobiliari pubblicati sui giornali o servirsi di un'agenzia come si fa in Italia. Se volete fare alla messicana invece fatevi una passeggiata nel quartiere dove vi piacerebbe abitare.
Nel paese dei contrasti anche i quartieri residenziali hanno caratteristiche mooolto diverse a seconda del livello socioeconomico della gente che ci abita.

Surreali strategie per evitare rapine e sequestri in Messico
venerdì 11 febbraio 2011


Manos arriba!

Se un giorno annuncerete pubblicamente che mollate tutto per andare a vivere in Messico sappiate che amici e parenti per farvi desistere solleveranno il problema dell'insicurezza di questo paese.
E' un tema molto importante sul quale prometto di tornare con dati oggettivi.
Per il momento prendiamola un po' sul ridere come fa Maricela, autrice del blog "Como vivir en México y no morir en el intento", come vivere in Messico e non morire nel tentativo. 
Per voi ho tradotto un suo Post.

Messicani d'Italia
mercoledì 9 febbraio 2011






Elenco di Blog di Messicani che vivono in Italia

Riflettevo sul fatto che se io sono italiano, vivo in Messico e scrivo un blog, probabilmente alla stessa maniera ci saranno messicani che vivono in Italia e scrivono su internet. Sono andato a verificare ed è proprio così. E' una situazione a specchio molto interessante. Vi propongo quindi alcuni di questi blog. Se ne conoscete altri non esitate a segnalarli. 
Il Messico è anche in Italia...

Satira sulla cultura messicana in onda sulla BBC
lunedì 7 febbraio 2011


L'automobile Tortilla

Il primo febbraio i notiziari messicani hanno trasmesso la notizia che nel programma televisivo inglese: “Top Gear” in onda sulla BBC sono state dette pesanti battute xenofobe sul popolo e la cultura messicana.

Viaggio in aereo Italia - Messico III
venerdì 4 febbraio 2011



Come compiere la traversata dell'Atlantico nel nuovo millennio III



Sono dieci ore secche di volo. Si sta seduti praticamente immobili a leggere, sonnecchiare o guardare film commerciali e senza sale trasmessi dalla tv a circuito chiuso.

Viaggio in aereo Italia - Messico II
martedì 1 febbraio 2011


Come compiere la traversata dell'Atlantico nel nuovo millennio II

Prima della partenza salutate come meglio credete i vostri amici e parenti. 

Riceverete calore e strette di mano, forse organizzeranno una cena in vostro onore ma sappiate che in fondo al cuore stanno compiendo riti voodoo per propiziare la vostra disfatta. 

Fa parte del gioco, non prendetevela.

Viaggio in aereo Italia - Messico I
giovedì 27 gennaio 2011


Come compiere la traversata dell'Atlantico nel nuovo millennio


E' curioso, non trovate?
In trent'anni di vita non ho visitato Assisi, Pisa, Napoli, la Sicilia, la Sardegna e tanti altre belle località italiane però sono stato in America sei volte: due negli Stati Uniti e quattro in Messico per un totale di dodici attraversate dell'Atlantico. Nemmeno Cristoforo Colombo ha osato tanto, nemmeno Vasco de Gama. 

(Scusatemi se ogni tanto esagero)

Pomata messicana per i dolori muscolari
lunedì 24 gennaio 2011


El Balsamo Blanco

L'altro giorno mi sono alzato con un tremendo torcicollo. Da gran macho quale sono dapprima non ci ho fatto caso, mi sono solo strofinato il collo pensando, passa presto.

Come se niente fosse ho fatto colazione preparandomi per la gran giornata nella quale avrei praticamente camminato da un luogo all'altro alla ricerca di un appartamento da prendere in affitto.


Principio
venerdì 21 gennaio 2011

Perché ho deciso di emigrare

Diamo un inizio a questa storia anche se è difficile perché la vita in genere non ha punteggiatura. Siamo noi che abbiamo creato scaffali, armadi e cassetti per mettere tutto in ordine. Gli uomini sono degli inguaribili archivisti. E io non faccio eccezione.

Un inizio carino per voi però l'ho trovato. Verona, primavera 2006.

Tutto ebbe inizio in una casa vicino a Castelvecchio. Ricordo che li vicino c'era un bar e ogni sabato pomeriggio parcheggiavo il motorino ed entravo a bermi un caffè.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...