Il ragazzo che ascoltava storie d'amore
mercoledì 13 maggio 2015

http://www.chilango.com/autores/pavelmgaona


Questa che state per leggere è una traduzione di un articolo di Pável M. Gaona pubblicato su Chilango, un quotidiano di Città del Messico. Leggete e poi pensateci su. Ci vediamo nella sezione commenti.

Una volta, in chat , un amico mi chiese: “Hai già visto questa foto?”

Appena la vidi un brivido scese lungo la spina dorsale; un uomo anziano e una donna, seduti l'uno di fronte all'altro, parlavano in un luogo pubblico. Vicino all'uomo c'era un cartello con la scritta: “Ascolto storie d'amore gratis”.

Mi venne subito una gran voglia di provarci anch'io.

Avevo già visto, in diverse zone della città, gente che offriva abbracci gratis ma ascoltare storie d'amore? Qui si andava oltre.

Come insegnare italiano in Messico
mercoledì 29 aprile 2015



Prima di immergerci nel tema dell'insegnamento dell'italiano in Messico è bene che sia sincero con voi e vi confessi che lavoro come maestro di italiano LS (come lingua straniera) senza una formazione accademica umanista: nessuna laurea in lettere, niente master in insegnamento di italiano come lingua straniera.

Dirò di più, prima di partire per il Messico, durante una serata fra amici, avevo scambiato due parole con una maestra di italiano che lavorava con gli immigrati di Verona.

“Come si insegna l'italiano?” le domandai. “Si parte dall'articolo?”.

“No, è un po' diverso”. Mi rispose.

Perché aprire un blog quando si espatria
mercoledì 22 aprile 2015



Vi ho mai raccontato come sono diventato un blogger? Credo di no.

Durante l'estate 2010 sono stato in Norvegia; si trattava di un lavoretto estivo, dovevo piantare abeti e diradare piantagioni di pino silvestre.

La Norvegia del nord non brilla per l'effervescente movida notturna perciò un sabato sera, per combattere la noia cominciai a navigare in internet.

Cercavo notizie di italiani che vivessero in Norvegia, magari ce n'era qualcuno vicino. Mi imbattei in questo blog e trascorsi la serata a leggerne i post. Il concetto del blog mi piacque e, tecnicamente, non era molto difficile aprirne uno.

Vale la pena espatriare in Messico?
domenica 12 aprile 2015



Perché espatriare e perché farlo in Messico? Nel corso delle ultime settimane abbiamo parlato di come nasce il desiderio di espatriare, come si sceglie la destinazione e anche come avviene il processo di adattamento al Messico.

Però ne vale davvero la pena?

La crisi dell'espatriato
sabato 4 aprile 2015


 
Abbiamo visto nelle scorse due settimane come nasce l'idea dell'espatrio e come si pianifica. Oggi ci occuperemo invece dell'integrazione nel paese straniero, nel mio caso, il Messico.

L'integrazione è un processo più o meno lungo diviso in fasi. Molti autori ne riconoscono tre:

1) Sorpresa
2) Smarrimento
3) Adattamento
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...